Oasi del Frassineto

L’oasi naturalistica del Frassineto è uno dei più suggestivi boschi del Parco Regionale dei Monti Picentini.

E’ situato nella Provincia di Salerno, tra i territori di Calvanico e Fisciano.

L’Oasi è stata istituita nel 1989 e deve il suo nome alla predominanza di frassini. Ha una estensione di circa 80 ettari ed è percorso da 4 sentieri:

Poco dopo aver superato l’ingresso, si incontra una struttura in pietra: è il Museo Silvo Pastorale, costruito per ospitare attrezzi ed utensili legate alle attività pastorali e artigianali.

Superato il Museo, si dirama il sentiero F1, denominato “didattico”. Si sviluppa dall’ingresso dell’oasi per circa 3 km. Passeggiando lungo il sentiero è possibile scorgere tutta la ricchezza che la biodiversità di un ambiente di mezza montagna può offrire, con le sue innumerevoli specie arboree, dai frassini, ai castagni, ai bellissimi Carpini neri e bianchi. La quiete del luogo accompagna il visitatore, guidandolo verso il punto più alto da cui poter godere di una meravigliosa veduta sulla Valle dell’Irno, Lungo il sentiero è inoltre presente un’area attrezzata per il picnic.

Dal sentiero F1, una deviazione conduce al Sentiero F2. Incantevoli scorci nel bosco, conducono un tranquillo pianoro, ricco di pioppi, chiamato per questo “pioppaia”, luogo ideale per una sosta e per rigenerarsi.

Da questo sentiero è possibile fare una piccola deviazione verso l’Acqua del Sambuco, una piccola sorgente stagionale, che sgorga da una roccia

Il Sentiero F3 presenta una particolarità dovuta alla sua posizione che gli dona un ambiente umido dove crescono rigogliose e caratteristiche specie come la Felce Maschio e la Lingua Cervina.

Commenti chiusi